Timbri - Vendita timbri in tutta Italia

TIMBRI

Tutto sui timbri
Come si incide la gomma per timbri?
Cos’è un timbro digitale?
Come creare un Timbro
TIMBRI E TIMBRI: il timbrificio sotto casa in tutta Italia

TIMBRI E TIMBRI è il negozio per la vendita online di timbri e targhe dove troverete tutto, ma proprio tutto, quello che vi occorre sapere sui timbri autoinchiostranti, sui timbri manuali, sugli adesivi prespaziati e resinati, sulle targhe personalizzate per porte e sulle targhette identificative per animali. Il negozio online TIMBRI E TIMBRI ha alle spalle una lunga storia di amore e passione per il settore della tipografia, dell’inchiostratura, dell’incisione e degli ex libris, iniziata con la fondazione di un timbrificio in Brianza, alle porte di Milano, e che oggi prosegue con l’avventura del sito internet per la vendita dei nostri prodotti online.
L’indubbio vantaggio del negozio di timbri online è che ci permette di essere dappertutto contemporaneamente, raggiungendo tutta l’Italia con i nostri timbri, gli accessori e i ricambi, gli adesivi e le targhe di alta qualità.

Clicca sull'immagine del prodotto di tuo interesse per vedere le offerte!









Grazie al negozio online, TIMBRI E TIMBRI diventa il timbrificio di fiducia della Lombardia e del Piemonte, della Liguria e dell’Emilia-Romagna, il punto di riferimento per le targhe in Abruzzo e in Basilicata, in Calabria e in Campania, la tipografia sotto casa dei laziali e dei toscani, dei veneti e dei siciliani. TIMBRI E TIMBRI vende i suoi timbri autoinchiostranti a prezzi concorrenziali in Puglia, in Sardegna, in Umbria e nelle Marche, ma vende anche timbri manuali con cuscinetto in Friuli-Venezia Giulia e in Valle d’Aosta, in Sicilia e in Trentino-Alto Adige: non c’è limite alle possibilità di farci conoscere, portando in tutta Italia il know-how e l’esperienza accumulati in oltre 40 anni di attività nel settore timbri e targhe, immersi tra casse di caratteri tipografici e gomma vulcanizzata.
Quasi mezzo secolo di esperienza tramandata di padre in figlio ci ha lasciato infatti un invidiabile bagaglio di conoscenze approfondite su argomenti come i timbri personalizzati e i timbri per ceralacca, i timbri a secco e i timbri in rilievo, i timbri in gomma e i timbri in ottone, i timbri a caldo e i timbri a secco, i timbri a fuoco e i timbri componibili, i timbri portatili o tascabili e i timbri datari, i timbri copia conforme, i timbri aziendali e i timbri protocollo e molto altro ancora, come ad esempio i font per timbri, i ricambi e gli accessori per timbri e, ultimo ma certo non meno importante, i costi e i tempi di produzione dei timbri.
Tra i prodotti che più si avvicinano allo status di opera d'arte i timbri e i sigilli per ceralacca e i timbri ex libris occupano certamente un posto di rilievo, ma anche i timbri a secco, usati per imprimere loghi e simboli su carta o cartone tramite una forma positiva/negativa, esercitano un fascino speciale sugli amanti della tipografia. L'uso del timbro a secco è semplicissimo: è sufficiente inserire la carta tra le due piccole “presse” del timbro a secco, che le incide realizzando una raffinata e inimitabile marcatura indelebile.
I timbri a caldo o timbri a fuoco, invece, sono utilizzati per contrassegnare in modo permanente dei materiali altrimenti difficilmente marcabili, se non utilizzando attrezzature e tecniche specifiche e molto dispendiose. I timbri a caldo sono usati per marchiare superfici in legno, cuoio, pelle, PVC, ABS, plastica rigida, vinile eccetera. La potenza e il tempo necessari per la marcatura variano in base al materiale e alla superficie, pertanto esistono timbri a fuoco di potenze diverse, modulate in base al materiale da marcare. Anche le piastre dei timbri a caldo sono vendute in varie misure, sempre corrispondenti alla potenza.
I timbri componibili, invece, uniscono la comodità del timbro autoinchiostrante con la massima versatilità d'uso. Una linea di timbri componibili eccellente è quella prodotta da COLOP, la marca di timbri preferita da TIMBRI E TIMBRI dopo un'attenta comparazione con le marche di timbri più diffuse (come ad esempio i timbri Trodat, i timbri Brother e i timbri Shiny) che, per quanto qualitativamente soddisfacenti, non hanno saputo garantire lo stesso rapporto ottimale qualità/prezzo, né la stessa attenzione alle tematiche ambientali assicurata da COLOP.
La linea di timbri FAI-DA-TE COLOP, forniti sia in versione ufficio che in versione portatile, sono venduti con apposita pinzetta in dotazione che permette di comporre tutti i messaggi che si vuole. I timbri componibili permettono infatti di modificare il testo ogni volta che serve, con simboli, pittogrammi, lettere e numeri aggiornati, belli, simpatici e sempre utili. I timbri componibili della linea FAI-DA-TE COLOP sono venduti in varie dimensioni e forme (con timbro rettangolare, tondo o allungato), con una o più piastrine, e sono disponibili anche nelle comode versioni con datario integrato e tascabile POCKET.

Tutto sui timbri
Ma vediamo insieme qualche curiosità sul mondo dei timbri. Ad esempio, sapete che cos’è la gomma vulcanizzata? La gomma vulcanizzata è il risultato di un processo di lavorazione durante il quale la gomma viene legata chimicamente allo zolfo tramite riscaldamento. In origine il termine vulcanizzazione si riferiva a un particolare processo chimico ideato da Mr. Charles Goodyear (sì, proprio l'uomo dei pneumatici) nel 1800 per ottenere un materiale elastico poco soggetto a rigonfiamenti, ma oggi il termine indica qualsiasi processo chimico che permetta di ottenere risultati analoghi. Grazie alla vulcanizzazione il polimero si modifica e l'elasticità e la resistenza della gomma aumentano, mentre si annullano proprietà negative quali l'abrasività e l'appiccicosità, rendendo la gomma utilizzabile per diversi scopi.

Volete sapere come si incide la gomma per timbri?
Per l’incisione dei timbri si può usare una gomma speciale detta gomma laser che, ad incisione del timbro avvenuta, si taglia con il laser. Questo procedimento permette di produrre velocemente timbri per aziende, studi professionali, avvocati, notai, medici, veterinari, associazioni, enti pubblici, scuole, università, per uso privato e molto altro ancora. La tecnologia che impiega il laser nell’incisione di piastre di testo offre molti vantaggi rispetto ad altre tecnologie, come ad esempio il fatto che incisione del testo o disegno sulla gomma laser e taglio avvengono nella stessa fase di lavoro, riducendo i tempi di lavorazione e dunque la consegna al cliente.
Le piastre di testo per timbri prodotte con la tecnologia laser, che si tratti di scritte, loghi o immagini, posseggono un livello qualitativo che rasenta la perfezione e l’incisione laser permette di trasformare facilmente e velocemente in impronte per timbri qualsiasi design e grafica, anche i più elaborati. Inoltre, gli inchiostri per timbri aderiscono perfettamente alla gomma laser, garantendo impronte sempre perfette. Infine l’uso del laser è rispettoso dell’ambiente: il layout viene trasportato dal computer al materiale, senza bisogno di altri materiali quali pellicole o matrici, il cui smaltimento comporterebbe costi e inquinamento.

Parlando di timbri, volete sapere che cos’è un timbro digitale?
In Italia esiste un Codice dell'Amministrazione Digitale (D.L. 85/2005), che identifica nella firma digitale un requisito idoneo a garantire ai documenti elettronici «autenticità, integrità e non ripudio». Il timbro digitale è l'unica soluzione tecnologica in grado di mantenere giuridicamente valido un documento informatico firmato digitalmente, anche quando stampato su supporto cartaceo. Il timbro digitale è una soluzione che offre numerosi vantaggi soprattutto agli uffici della Pubblica Amministrazione, alle università, ai Tribunali e simili, permettendo di migliorare i servizi ai cittadini risparmiando al contempo tempo e denaro.
Qual è la definizione tecnica di timbro digitale? Definito come «uno degli strumenti della PA 2.0» dal CNIPA (Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione), oggi DigitPA (Ente nazionale per la digitalizzazione della pubblica amministrazione), il timbro digitale viene indicato come una soluzione tecnologica per l'autenticazione di documenti stampati:
«Nell'ambito della Pubblica Amministrazione, e nel rapporto tra questa e i suoi utenti (cittadini e imprese) esistono tuttora numerose situazioni in cui documenti dei quali occorre garantire l'autenticità possono attraversare, nel corso del loro ciclo di vita, uno o più passaggi tra digitale e carta. Esiste senz'altro l'esigenza di proteggere tali documenti in tutte le fasi del loro ciclo di vita, indipendentemente dal supporto – elettronico o cartaceo – utilizzato. Questa indipendenza potrebbe essere possibile se si stampassero, contestualmente al contenuto del documento, le informazioni necessarie a controllarne l'autenticità già presenti nel documento stesso, ad esempio: una rappresentazione alternativa e non alterabile del contenuto del documento; la certificazione della fonte che ha emesso il documento».
Il timbro digitale è un dispositivo che, tramite l’apposizione di un codice bidimensionale sui documenti firmati digitalmente, permette di stampare tali documenti su supporto cartaceo, mantenendone a tutti gli effetti la validità legale.
Ma da cosa è costituito, fisicamente, il timbro digitale? Materialmente, il timbro digitale è costituito da una struttura hardware, regolata da un software di sistema, che contiene una batteria di firme digitali autorizzate: tutto l’insieme è integrato nel sistema informativo dell'Ente, velocizzando e semplificando ogni procedimento amministrativo che comporti la produzione di un documento da timbrare. Grazie al timbro digitale, il cittadino opportunamente accreditato può richiedere e ottenere dalla postazione informatica un documento legalmente valido senza bisogno di prenotare, né di recarsi in comune per ritirarlo o attenderne la consegna a casa, svincolandosi in tal modo dal rispetto degli orari di apertura degli sportelli, dalla necessità di recarsi fisicamente in comune o di attendere giorni per la consegna. Allo stesso modo. Il timbro digitale solleva l'ente dalla necessità di erogazione del servizio, ottimizzando e velocizzando le prestazioni, indipendentemente da luoghi e orari, e risparmiando sui costi di produzione, spedizione ed emissione del certificato, che si riducono a poco più di zero. Inoltre si razionalizza la presenza agli sportelli del pubblico e del personale amministrativo che, liberato dall'attività di certificazione, può essere impiegato in progetti migliorativi dell’organizzazione dell’Ente.

Come creare un Timbro
Volete sapere come si crea un timbro? Se volete creare un timbro, attenetevi alle seguenti istruzioni:
Creare il file del Timbro
Disegnate il file rispettando le dimensioni del timbro, oppure in una scala che è sempre bene esplicitare. Non create testi più piccoli di 2,2 mm di altezza, utilizzando font né troppo sottili, né in grassetto (o bold), come Arial Black, Commercial Script, Tw Cent MT Condensed, Verdana.
File Immagini (estensioni: .jpg .bmp .tiff .gif)
Inviate le immagini esclusivamente in bianco/nero con una risoluzione non inferiore ai 300dpi: una qualità inferiore potrebbe generare timbri di scarsa qualità.
Evitare errori di Battitura
O volete creare da soli un timbro? Se volete creare da soli i vostri timbri, da usare come decorazioni, come postille personali o come attività ricreativa da svolgere insieme ai bambini, vi occorrerà della gomma tipo linoleum, un disegno, simbolo o scritta, un paio di forbici, un bisturi, della carta carbone, una matita morbida o un pennarello da acetato, un piano di legno e della colla.
Scegliete un materiale morbido, tipo gomma in linoleum o l’apposita gomma crepla in vendita nei negozi di hobby e bricolage, per creare la figura, il simbolo o la scritta che potrete riprodurre con il timbro.
Utilizzate della carta carbone per passare il disegno scelto sulla superficie gommosa, evidenziandolo con una matita morbida o un pennarello da acetato.
Prendete un paio di forbici affilate e un bisturi incidete con cura il contorno del disegno in modo che il taglio sia continuo.
Se volete realizzare timbri con cui stampare superfici piane, un supporto ideale può essere il legno (anche quello di un vecchio matterello o dei rulli): usate poi della colla (cianoacrilica o bicomponente) o del silicone trasparente per fissarlo. Realizzate e decorate a piacimento l'impugnatura del timbro fai-da-te.
Inchiostrate il timbro e iniziate a decorare le superfici, tenendo conto che per ogni tipo di superficie (carta, legno, stoffe, pareti, ceramica eccetera) occorrerà un inchiostro specifico. Con il vostro simpatico timbro fatto in casa potrete divertirvi a decorare oggetti, porte o mobili insieme ai bambini.
Ma se non siete particolarmente versati nell’arte del bricolage e al timbro fatto a casa preferite un timbro realizzato da professionisti, rivolgetevi a TIMBRI E TIMBRI, la risposta affermativa a tutte le vostre esigenza di timbratura, inchiostratura e molto altro ancora. Tra tutte le marche di timbri esistenti in commercio (timbri Trodat, COLOP; Brother o Shiny), TIMBRI E TIMBRI ha scelto di vendere i prodotti COLOP, in quanto sono quelli che negli anni hanno garantito il miglior rapporto qualità prezzo e sono inoltre caratterizzati da una attenzione costante alle tematiche ambientali ed ecologiche, che noi di TIMBRI E TIMBRI condividiamo appieno.

TIMBRI E TIMBRI: il timbrificio sotto casa in tutta Italia
Grazie ai vantaggi offerti dalla presenza online, TIMBRI E TIMBRI punta a diventare un riferimento a livello nazionale per qualsiasi esigenza legata ai timbri, ai timbri autoinchiostranti e ai classici timbri manuali con tampone, ai ricambi e accessori per timbri, agli adesivi prespaziati e resinati e alle targhe in ottone personalizzate per porte o per animali domestici (cani, gatti e conigli).
TIMBRI E TIMBRI è il timbrificio dell’Abruzzo, il timbrificio della Basilicata, il timbrificio della Calabria, il timbrificio della Campania, il timbrificio dell’Emilia-Romagna, il timbrificio del Friuli-Venezia Giulia, il timbrificio del Lazio, il timbrificio della Liguria, il timbrificio della Lombardia, il timbrificio delle Marche, il timbrificio del Molise , il timbrificio del Piemonte, il timbrificio della Puglia, il timbrificio della Sardegna, il timbrificio della Sicilia, il timbrificio della Toscana, il timbrificio del Trentino-Alto Adige, il timbrificio dell’Umbria, il timbrificio della Valle d'Aosta, il timbrificio del Veneto: ovunque voi siate in Italia, in città o in campagna, al mare o in montagna, in pianura o in collina, in una piccola frazione o in una grande metropoli, in centro città o in periferia, su un’isola in mezzo al mare o sul cucuzzolo di una montagna, la risposta a tutte le esigenze di timbratura, etichettatura, inchiostratura e molto altro ancora, è TIMBRI E TIMBRI, sito per la vendita online di timbri, targhe, adesivi, ricambi e accessori per timbri con oltre 40 anni di esperienza alle spalle.